MIRCO

MIRCO

ETA’: 12 Anni

DATA DI NASCITA PRESUNTA: dicembre 2007
SESSO: Maschio

RAZZA: meticcio

ARRIVO: luglio 2015

Aggiornamento aprile 2019

Uudite udite!!! Mirko sta quasi epr uscire dalla categoria “cani impegnativi” Finalmente è successooooooo!!!!!! Guardate un po’ qui….

Dopo quattro anni Mirko ha ceduto!! Grazie a Cinzia che da subito ha saputo instaurare un rapporto di amore e fiducia con lui, si è convinto che il guinzaglio non lo picchia!!! Anzi, con questo aggeggio si può mettere finalmente il naso fuori da quel box! Niente male, si può annusare l’erba, esplorare posti nuovi, assaporare la libertà! Grazie infinitamente a chi non si arrende mai, a chi crede che l’amore, la fiducia, la costanza portano alla trasformazione!! La vita di Mirko d’ora in poi sarà un pochino diversa.. ♥♥♥

*************************************

Sentiamo lui cos’ha da dirci… “Eh sì, alla fine questa donna mi ha fregato… ah! ah! ah! Ha vinto lei e non posso fare altro che ringraziarla!! Non immaginavo che la vita fosse anche fuori dal canile! Grazie di cuore… Vi aggiornerò sui miei prossimi progressi. Abbiate pazienza… Vi voglio bene…”

 

 

 

Mirco è un bellissimo cagnolino di media taglia, portato in Canile in seguito alla morte del suo padrone. Appena arrivato al rifugio era arrabbiatissimo e molto, molto spaventato. Il mondo per lui era una minaccia, un luogo ormai brutto, insicuro e buio. Il dolore dell’abbandono era profondo. Non ci si poteva avvicinare, la rabbia e la tristezza lo rendevano aggressivo. Poi… si sa… il tempo piano piano lambisce le ferite… Mirko ha iniziato a fare capolino dalla siepe che lo proteggeva, ha trovato il coraggio di annusare intorno, di avvicinarsi a chi con pazienza ogni giorno gli tendeva la mano. E la trasformazione è arrivata…

Il trauma è stato superato, Mirko ora è sereno, sorride, scodinzola a tutti i passanti, salta e corre. Ha trovato il suo spazio. Tuttavia la vita che conduceva prima con il suo padrone era particolare. Non usciva mai dal suo cortile, non ha mai imparato a camminare al guinzaglio e questo ha impedito che i parenti lo potessero adottare. Lui ha fatto capire a tutti molto chiaramente che di collari, guinzagli, pettorine o cappottini non ne vuole proprio sapere. Mirko quando vuole o non vuole qualcosa, se non viene assecondato, si arrabbia moltissimo e morsica. Accetta le carezze e le coccole quando decide lui ed è perfino affettuoso… ma se non è il momento è meglio non insistere… rischio mano… Tutte le persone che passano davanti al canile lo conoscono. Qualcuno si ferma quasi quotidianamente a salutarlo e offrirgli un biscottino

 

“Ciao amici, sono Mirco, sono qui da più di un anno, da quando il mio compagno purtroppo è mancato. I primi mesi è stato un incubo, ero molto arrabbiato, disperato. Guai a chi mi si avvicinava, il desiderio era di mordergli un braccio   ….e l’ho anche fatto, volevo essere lasciato in pace nel mio dolore. Ora, bhe.. ho un pochino più di fiducia nell’uomo, ma preferisco tenere le distanze. Vorrei una famiglia che mi lasciasse entrare e uscire di casa liberamente. Mi basta il cortile, odio il guinzaglio, non provarci a mettermelo. So voler bene, ma a modo mio. Se sei un pò “orso” oltre che umano, sono il compagno che fa per te, un pò “orso” oltre che cane… ti aspetto, andremo d’accordo!!

L’adozione di Mirko viene considerata impegnativa in quanto non ha ancora accettato il guinzaglio. E’ necessario per lui un percorso in presenza dell’educatore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *