BRIAN

BRIAN

ETA’: cucciolo

DATA DI NASCITA PRESUNTA: aprile 2019

SESSO: maschio

RAZZA: maremmano

ARRIVO: luglio 2019

Che dire di un cucciolo di Pastore maremmano? Ci passeresti la giornata a spupazzarlo!!! Stupendo, morbidoso, simpatico, giocherellone, coccoloso, buffo… chi non vorrebbe avere tra i piedi un mocciosetto come questo? La vita cambia sapore!

Arrivato in Luglio in canile, pronto per l’adozione. Guardate che meraviglia!! ♥♥♥

Tuttavia…. E’ UN CUCCIOLO DI PASTORE MAREMMANO!! TRA POCHI MESI SARA’ UN MAREMMANO ADULTO.

Chiediamo pertanto a chi fosse interessato all’adozione di questo bellissimo cucciolotto, di valutare attentamente le peculiarità  della razza per affrontare un’adozione in modo consapevole, che vada a buon fine, che non porti sorprese indesiderate in futuro. Un futuro che durerà ci auguriamo almeno per quindici anni…

Quando è nel suo kennel e quando

fa la nanna è un vero angioletto!

Poi si sveglia, esce, si stiracchia e via…alla scoperta del mondo!!

Acqua?!?!

 

Noooooo grazie!!!

IL PASRORE MAREMMANO

E’ un cane di grossa taglia, il maschio è generalmente più grande con una criniera ampia. E’ un cane pastore, nato per stare all’aperto, amante del clima fresco e della pioggia. Ha una grande tempra, un carattere forte e indipendente. Se doveste cercare ubbidienza cieca e sottomissione, non si tratta della razza giusta per voi; per il modo in cui è stato impiegato per secoli, ha dovuto imparare a saper badare a se stesso, a usare il suo cervello e quindi ad avere un proprio spirito di iniziativa senza attendere o aspettarsi l’aiuto dell’uomo. La vita dura, aspra e solitaria a cui questi cani per secoli sono stati abituati, ha formato il proprio carattere cosi’ com’è: amore verso il padrone ma senza sottomissione, senza dipendenza, senza servilismo; spirito d’iniziativa, diffidenza verso l’estraneo, che a volte si può manifestare con aggressvità.

Non si tratta quindi di un cane che si lascia comandare passivamente, che aspetta gli ordini, che si lascia imporre ciecamente la volontà del padrone. Sono cani dotati di grandissima dignità e fierezza, unite a perspicacia ed innato senso di responsabilità per il loro dovere: la difesa del gregge, del territorio, della casa. Difficilmente va d’accordo con i propri simili, specialmente se dello stesso sesso. E’ un cane che vivendo nel branco, ha bisogno di stabilire una gerarchia.

Brian da grande sarà un cane impegnativo, ma nel momento in cui l’uomo sarà in grado di instaurare con lui un rapporto di fiducia e interdipendenza, saprà essere un grande amico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *